Home - Marmi Scala

Privacy Policy

  • Home
  • /
  • Privacy Policy

Privacy Policy

INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR)




1. Introduzione

Questa informativa è resa da Marmi Scala srl, via Prealpi 21, 37023 Stallavena (VR), P.IVA. 00778800235,
tel. 045907190, fax. 045907988, info@marmiscala.com, in qualità di Titolare del trattamento e proprietaria dal sito internet: www.marmiscala.com
I dati raccolti sono trattati conformemente ai principi di correttezza e trasparenza, limitandoli alle sole finalità necessarie all’esercizio della propria attività, minimizzando, aggiornando e adottando tutte le misure necessarie a garantire l’esattezza del dato trattato e, infine, garantendo la riservatezza ed integrità degli stessi.


Il trattamento dei dati avviene con modalità manuali, telematiche e informatiche; sono adottate misure di sicurezza atte ad evitare il rischio di accesso non autorizzato, di distruzione o perdita, di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.



Si precisa che nella seguente informativa quando si citano i termini come ad esempio Titolare, Interessato, Responsabile, si fa riferimento alle definizioni degli stessi come disposte ai sensi dell’art. 4 Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

2. Categorie Di Dati Personali Trattati

Il Titolare tratterà i seguenti dati personali:

3. Finalità E Base Giuridica Del Trattamento 



I dati forniti sono trattati dal Titolare per le seguenti finalità:


4. Categorie Di Soggetti Terzi A Cui Possono Essere Comunicati I Dati

I dati in possesso del Titolare possono essere comunicati a terzi e/o destinatari la cui attività è necessaria per l’espletamento delle attività del Titolare nonché per rispondere a determinati obblighi di legge.
I dati potranno essere comunicati alle seguenti categorie di soggetti: 

Il Titolare impone ai Terzi propri fornitori e ai Responsabili del trattamento il rispetto di misure di sicurezza uguali a quelle adottate nei confronti dell’Interessato restringendo i poteri di azione del Responsabile ai trattamenti connessi alla prestazione richiesta e richiedendo, altresì, che il Responsabile a sua volta adotti e rispetti i doveri imposti dal Regolamento UE 2016/679 (GDPR) in relazione al trattamento dei dati con cui viene in contatto.

Il Titolare non trasferisce i dati personali in Paesi nei quali non sia applicato il Regolamento UE 2016/679 (GDPR) (Paesi Extra UE), o Paesi con i quali non sia specificatamente previsto un accordo con le Autorità U.E. o dei singoli Stati membri. In caso contrario sarà compito del Titolare informare preventivamente l’Interessato di questo tipo di trasferimento.

5. Durata Del Trattamento E Periodo Di Conservazione

I dati saranno trattati, e conservati, fino a che risulteranno necessari rispetto alle legittime finalità per le quali sono stati raccolti.

In particolare, i dati acquisiti e messi a disposizione per l’espletamento delle attività inerenti al contratto sottoscritto, saranno trattati e conservati per il tempo necessario all’espletamento delle attività contrattualmente previste.
Nel caso in cui l’utente inoltri al Titolare dati personali non richiesti o non necessari per l’espletamento della propria attività, quest’ultimo non potrà essere considerato Titolare di questi dati e provvederà alla loro cancellazione nel più breve tempo possibile.
I dati personali saranno in ogni caso conservati per l’adempimento degli obblighi (es. fiscali e contabili) che permangono anche dopo la cessazione del contratto (art. 2220 c.c.). Per tali fini il Titolare conserverà solo i dati necessari al relativo perseguimento dell’obbligo imposto dalla legge.

Sono fatti salvi i casi in cui si dovessero far valere in giudizio i diritti derivanti dal contratto e/o dall’iscrizione anagrafica, nel qual caso i dati personali dell’Interessato, esclusivamente quelli necessari per tali finalità, saranno trattati per il tempo indispensabile al loro perseguimento.

6. Diritti Dell’interessato

L’Interessato ha il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento quanto segue:


a) La conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:
b) Il diritto di ottenere una copia dei dati personali oggetto di trattamento, sempreché tale diritto non leda i diritti e le libertà altrui. In caso di ulteriori copie richieste dall’Interessato, il Titolare del trattamento avrà facoltà di addebitare un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi.

c) Il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo.

d) Il diritto di ottenere dal Titolare dal trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo, se sussistono i motivi previsti dal Regolamento UE 2016/679 (GDPR) ex art. 17, tra i quali, ad esempio, il caso in cui non siano più necessari per le finalità del trattamento oppure questo si assuma essere illecito, e sempre se ne sussistano le condizioni previste per legge. I diritti di cui ai commi 1 e 2 dell’art. 17, ai sensi del comma 3 lett. b) del medesimo articolo non si applicano nel caso in cui il trattamento sia necessario per l’adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto cui è soggetto il Titolare del trattamento o per l’esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse, oppure nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare del trattamento; 


e) Il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la limitazione del trattamento, nelle casistiche previste ai sensi dell’art. 18 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR), quale ad esempio laddove ne sia contestata l’esattezza, per il periodo necessario al Titolare per verificarne l’accuratezza. L’Interessato deve essere informato, in tempi congrui, anche di quando il periodo di sospensione si sia compiuto o la causa della limitazione del trattamento sia venuta meno, e quindi la limitazione stessa revocata. Ai sensi dell’art. 18 2°co. del Regolamento UE 2016/679 (GDPR), se il trattamento è limitato tali dati personali possono essere comunque trattati qualora il trattamento sia svolto per motivi di interesse pubblico rilevanti dell’Unione o di uno Stato Membro. 


f) Il diritto di ottenere comunicazione dal Titolare dei destinatari cui sono stati trasmesse le richieste di eventuale rettifiche o cancellazioni o limitazioni del trattamento effettuate, salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato; 


g) il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, i dati personali che lo riguardano e il diritto di trasmettere tali dati a un altro Titolare del trattamento senza impedimenti da parte del Titolare del trattamento cui li ha forniti, nei casi previsti dall’art. 20 del GDPR, e il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei dati personali da un Titolare del trattamento all’altro, se tecnicamente fattibile. Tale diritto, tuttavia, come previsto ai sensi dell’art. 20 3° co. GDPR, non si applica al trattamento necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare del trattamento. 


h) L’Interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai sensi dell’art. 6 1° co, lett. e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni. Il Titolare del trattamento si asterrà in tal caso dal trattare ulteriormente i dati personali salvo che egli dimostri l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgano sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell’Interessato oppure l’accertamento, l’esercizio la difesa di un diritto in sede giudiziaria. 


7. Diritto Di Proporre Reclamo Al Garante, Ovvero Ricorso All’autorità Giudiziaria

L’Interessato ha la facoltà di scegliere il rimedio di tutela giuridica che ritiene più efficace, optando tra il reclamo al Garante ed il ricorso dinnanzi all’Autorità Giudiziaria. L’Interessato può rivolgersi Garante tramite reclamo come previsto ai sensi dell’art. 77 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR). Tale tutela è alternativa ad ogni altra azione istaurata o da instaurarsi presso l’Autorità Giudiziaria ordinaria ai sensi dell’art. 82 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).